Ti trovi in:

Home » Il Comune » Atti e documenti » Piani e progetti

Piani e progetti

di Martedì, 02 Aprile 2013 - Ultima modifica: Lunedì, 26 Maggio 2014

Documenti che pianificato l'attività del Comune di Stenico

Piano triennale di prevenzione della corruzione del Comune per il triennio 2015 - 2017 approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 3 di data 22 gennaio 2015

Piano triennale di prevenzione della corruzione del Comune per il triennio 2018 - 2020 approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 7 di data 30 gennaio 2018

In attuazione delle prescrizioni dettate dall'Autorità Nazionale Anticorruzione, in questa pagina sono pubblicate le relazioni redatte del Responsabile per la prevenzione della corruzione ai sensi dell'articolo 1, comma 14, della legge n. 190/2012, nel formato e secondo le modalità stabilite dall'Autorità stessa.

Piano regolatore illuminazione pubblica del Comune di Stenico

Il responsabile della trasparenza del Comune di Stenico è il Segretario comunale, dott. Nicola Dalfovo, nominato dal Sindaco con decreto n. 3 di data 03.03.2017.

Il responsabile della prevenzione della corruzione del Comune di Stenico è il Segretario comunale, dott. Nicola Dalfovo, nominato dal Sindaco con decreto n. 2 di data 03.03.2017.

I dipendenti e i collaboratori, gli amministratori e gli utenti del Comune di Comano Terme che intendono segnalare situazioni di illecito (fatti di corruzione ed  altri reati contro la  pubblica  amministrazione, fatti  di  supposto danno  erariale o altri  illeciti  amministrativi) di  cui  sono  venuti  a  conoscenza nell’amministrazione debbono utilizzare questo modello. Si rammenta che l’ordinamento tutela coloro che effettuano la segnalazione di illecito. In particolare, la legge e il Piano Nazionale Anticorruzione (P.N.A.) prevedono che:

• l’amministrazione  ha  l’obbligo  di  predisporre  dei  sistemi  di  tutela  della  riservatezza  circa  l’identità  del  segnalante; 

• l’identità  del  segnalante  deve  essere  protetta  in  ogni  contesto  successivo  alla  segnalazione. Nel procedimento disciplinare, l’identità del segnalante non può essere rivelata senza il suo consenso, a meno che la sua conoscenza non sia assolutamente indispensabile per la difesa dell’incolpato;

• la denuncia è sottratta all’accesso previsto dagli articoli 22 ss. della legge 7 agosto 1990, n. 241;

• il denunciante  che  ritiene  di  essere  stato  discriminato  nel  lavoro  a  causa  della  denuncia,  può segnalare (anche attraverso il sindacato) all’Ispettorato della funzione pubblica i fatti di discriminazione.  Per ulteriori approfondimenti, è possibile consultare il Piano Nazionale Anticorruzione.

Piano triennale di prevenzione della corruzione del Comune per il triennio 2017 - 2019 approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 8 di data 30 gennaio 2017

Adozione ed approvazione del manuale della conservazione del Comune di Stenico

AGGIORNAMENTO PIANO DI PROTEZIONE CIVILE COMUNALE

Piano triennale di prevenzione della corruzione del Comune per il triennio 2016 - 2018 approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 5 di data 26 gennaio 2016

Piano operativo di razionalizzazione delle società e delle partecipazioni societarie direttamente o indirettamente possedute ai sensi dell'art. 1 comma 612 della Legge 23 dicembre 2014 n. 190

Norme di attuazione del P.R.G.

Piano triennale di prevenzione della corruzione del Comune per il triennio 2014 - 2016 approvato con deliberazione della Giunta comunale n. 15 di data 30 gennaio 2014

Cerca