Tecnico

di Lunedì, 07 Gennaio 2013 - Ultima modifica: Lunedì, 24 Febbraio 2014

Rientrano nei compiti del Servizio Tecnico tutte le attività che la legge, lo Statuto, i regolamenti e gli atti di organizzazione gli attribuiscono

Telefono segreteria
0465.771024
Fax
0465.771100
Responsabile di Servizio
Riferimenti utili
  • tecnico.angelo@comune.stenico.tn.it
  •  tecnico.paola@comune.stenico.tn.it
Competenze

Litterini geom. Angelo:

nel settore dei lavori pubblici con la fattiva collaborazione e consulenza del segretario comunale:

a)   Opere pubbliche previste nei programmi dell’Associazione Forestale Monte Valandro;

b)  Sistemazione Malga Ceda;

c)   Caserma VV.F.;

d)   Realizzazione nuova viabilità in fraz. Seo. 
- gestisce i lavori pubblici sopra elencati sulla base del programma delle opere pubbliche e degli indirizzi della giunta;

- attribuisce gli incarichi professionali a tecnici esterni (di progettazione, D.L., predisposizione di tipi di frazionamento, perizie, collaudi, sopralluoghi e altre prestazioni) per lavori d’importo fino a 26.000,00 - nei casi esclusi dalla competenza della giunta o di altri servizi – nell’ambito delle opere pubbliche e dei lavori in economia di propria competenza;

- è responsabile delle procedure relative alle opere e lavori da eseguirsi in economia, in concorso con la geom. Schönsberg Paola.

Inoltre:

-     approva le varianti, nei limiti indicati dalla disciplina provinciale

-     approva i nuovi prezzi relativi alle varianti di propria competenza

-     approva i nuovi prezzi ai sensi dell’articolo 51, comma 5 bis, LP 26/1993

-     emette i certificati di pagamento

-      autorizza il subappalto

-     approva i certificati di regolare esecuzione (articolo 25 LP n. 26/1993)

-     provvede all’aggiornamento dei prezzi di progetto in base all’articolo 44 della L.P. 26/1993

-     concede la proroga dei termini di esecuzione dei contratti, nei casi previsti dalla legge

-     provvede all’applicazione delle penali

-     certificato di esecuzione dei lavori (articolo 22, comma 7, DPR 34/2000)

-     nomina il collaudatore o la commissione collaudatrice

-      provvede all'adozione di ogni altro atto di gestione relativo alla procedura di appalto e di esecuzione dell'opera che non ricade nella competenza della giunta.

Rimangono di competenza della giunta: l’affidamento di incarichi di progettazione e di direzione lavori per opere di importo superiore a € 26.000,00; l’indizione del concorso di idee; l’approvazione in linea tecnica dei progetti di opere pubbliche; l’approvazione delle varianti che non siano espressamente riservate dalla legge al responsabile del servizio; l’individuazione dei lavori pubblici da aggiudicarsi mediante appalto-concorso o con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; l’approvazione degli accordi transattivi e degli accordi bonari ai sensi dell’articolo 31 bis della legge 109/1994.

E’ responsabile del cantiere comunale e della gestione del personale addetto. Assume la qualità di datore di lavoro e adotta i provvedimenti in ordine alla salute e alla sicurezza dei lavoratori previsti dal D.lgs. 81/2008, per il servizio tecnico – composto da due
collaboratori tecnici e da due operai (ed eventualmente operai stagionali); provvede pertanto a dotare i dipendenti del servizio tecnico dei dispositivi individuali di protezione previsti dalla normativa.

Provvede inoltre all’acquisto di materiale/attrezzature/macchinari necessari al cantiere comunale e acquista il vestiario e l’equipaggiamento da destinare agli operai entro i limiti stabiliti dall’art. 21 della L.P. 23/1990 e s.m.. E’ responsabile tecnico e amministrativo della corretta gestione della discarica comunale di materiali inerti, del CRM e dell'azione 10.

I seguenti compiti vengono svolti in concorso con la geom. Schönsberg Paola:

  •  E’ responsabile delle procedure di acquisto di beni o fornitura di servizi a trattativa privata - entro i limiti stabiliti dall’art. 21 della L.P. 23/1990 e s.m. - salvo i casi in cui il presente atto o i regolamenti comunali ne attribuiscano la competenza ad altri;
  •  Ai sensi dell’art. 32 della L.P. 23/1990 nonché dell’art. 16 del D.P.G.P. 22.05.1991 n. 10-40/Leg. provvede alle spese in economia fino alla soglia della trattativa diretta (ex art. 21 c. 4 L.P. 26/1990 e s.m.), salvo i casi in cui il presente atto o i regolamenti comunali ne attribuiscano la competenza ad altri. In particolare, nell’ambito delle dotazioni e degli obiettivi assegnati programma, organizza e controlla la manutenzione ordinaria in economia dei beni comunali (strade, parchi, strutture sportive, cimitero, immobili, acquedotto, fognatura, illuminazione pubblica, luminarie natalizie...) provvedendo all’acquisto del materiale necessario e alla gestione del personale addetto;
  • e’ responsabile degli interventi di manutenzione straordinaria dei      beni comunali (strade, parchi, strutture sportive, cimitero, immobili,  acquedotto, fognatura, illuminazione pubblica, luminarie natalizie...) e dell’adozione dei relativi provvedimenti,  provvedendo all’acquisto del materiale necessario e ai servizi, salvo i casi in cui il presente atto o i regolamenti comunali ne attribuiscano la competenza ad altri;
  • nel caso di manutenzione straordinaria o nuova realizzazione di reti comunali (acquedotto, fognatura, illuminazione pubblica…), e in tutti gli altri casi in cui vengano effettuati scavi con posa di tubazioni/condutture nel sottosuolo da parte di addetti incaricati dal Comune, è responsabile della corretta acquisizione di idonea documentazione fotografica.

Ai sensi dell’art. 34 del Regolamento comunale di contabilità il responsabile del Servizio di merito redige l’atto di liquidazione delle spese dopo aver verificato la regolarità della fornitura, prestazione o esecuzione dei lavori e la corrispondenza del titolo di spesa alla qualità, alla quantità, ai prezzi, ai termini ed alle altre condizioni pattuite. Lo trasmette poi per competenza al responsabile del Servizio finanziario. 

Ai sensi dell’art. 33 L.P. 23/1990 provvede a redigere perizie di stima nell’interesse del Comune.

Nelle materie devolute alla sua competenza rilascia le attestazioni, certificazioni, comunicazioni, diffide, verbali, autenticazioni, legalizzazioni ed ogni altro atto costituente manifestazione di giudizio e di conoscenza.

Adotta ogni atto gestionale relativo ai compiti affidati, per il conseguimento degli obiettivi indicati nel presente atto d’indirizzo nonché nel prospetto del programma n. 3, in concorso con la geom. Schönsberg Paola, contenuto nella relazione previsionale e programmatica approvata in sede di bilancio – nei limiti delle assegnazioni di risorse finanziarie correlate a tale programma - e con il rispetto dei criteri e delle priorità indicate nella stessa relazione previsionale e programmatica.

In caso di assenza o impedimento le sue funzioni sono svolte dalla geom. Schönsberg Paola.

 Schönsberg geom. Paola:

Al responsabile dell'ufficio tecnico spetta la direzione del personale addetto all'Ufficio, compresa la ripartizione dei compiti e l'individuazione dei responsabili dei procedimenti. In via residuale, spettano al responsabile dell'ufficio tecnico tutti i compiti non espressamente attribuiti con questo atto al geom. Litterini Angelo.

Rientrano nei compiti dell’Ufficio tecnico tutte le attività che la legge, lo statuto, i regolamenti e gli atti di organizzazione attribuiscono alla competenza dell’Ufficio stesso.

In particolare:

nel settore dell’edilizia ed urbanistica:

-    cura l’istruttoria e il rilascio di concessioni, la verifica delle D.I.A., nonché il rilascio di autorizzazioni paesaggistiche di competenza comunale;

-     esercita i poteri di vigilanza edilizia e di irrogazione delle sanzioni amministrative previste dalla normativa vigente in materia di repressione dell’abusivismo edilizio ivi compresa l’adozione di tutti i provvedimenti di sospensione dei lavori, abbattimento e rimessa in pristino di competenza comunale;

-     cura l’istruttoria e il rilascio di autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico per l’apertura dei cantieri;

-     provvede all’acquisizione e al successivo eventuale svincolo delle cauzioni prestate ai sensi delle deliberazioni giuntali n. 112 del 29.12.2005 e 113 del 29.12.2005 e s.m. e i.;

-     provvede alla determinazione del contributo di concessione ed alla verifica dei casi di esenzione nonché al rimborso dei contributi pagati nei casi previsti dalle norme vigenti in materia e stipula le relative convenzioni;

-     rilascia le autorizzazioni allo scarico e allaccio per la Fognatura e Acquedotto;

-     cura l’attuazione del Piano comunale di zonizzazione acustica e del P.R.I.C. e il loro aggiornamento;

-     rilascia i certificati di destinazione urbanistica ed ogni altra attestazione, certificazione, comunicazione costituente manifestazione di giudizio o di conoscenza relative al settore.

Rimane di competenza della giunta la nomina del professionista incaricato di predisporre o modificare gli strumenti urbanistici.

Nel settore dei lavori pubblici con la fattiva collaborazione e consulenza del segretario comunale:

a)    Pavimentazione Piazza centrale di Stenico;

b)    Completamento/ Rifacimento Illuminazione Pubblica;

c)    Museo cultura contadina di Stenico;

d)    Lavori per la realizzazione opere igienico-sanitarie a completamento della rete esistente;

e)    Realizzazione centraline acquedotto comunale;

f)     Lavori di recupero della sala affrescata a primo piano della ex casa Ferrari – p.ed. 263 p.m. 4 C.C. Stenico I.

-  gestisce i lavori pubblici sopra elencati sulla base del programma delle opere pubbliche e degli indirizzi della giunta;

-  attribuisce gli incarichi professionali a tecnici esterni (di progettazione, D.L., predisposizione di tipi di frazionamento, perizie, collaudi, sopralluoghi e altre prestazioni) per lavori d’importo fino a 26.000,00 - nei casi esclusi dalla competenza della giunta o di altri servizi – nell’ambito delle opere pubbliche e dei lavori in economia di propria competenza;

-  è responsabile del procedimento instaurato ai sensi dell’art. 13, comma 1, della L.P. 10.01.1992, n. 2 per lavori in somma urgenza; 

-  è responsabile delle procedure relative alle opere e lavori da eseguirsi in economia, in concorso con il geom. Litterini Angelo.

Inoltre:

-     approva le varianti, nei limiti indicati dalla disciplina provinciale

-     approva i nuovi prezzi relativi alle varianti di propria competenza

-     approva i nuovi prezzi ai sensi dell’articolo 51, comma 5 bis, LP 26/1993

-       emette i certificati di pagamento

-       autorizza il subappalto

-     approva i certificati di regolare esecuzione (articolo 25 LP n. 26/1993)

-     provvede all’aggiornamento dei prezzi di progetto secondo quanto previsto dall’articolo 44 della LP 26/1993

-     concede la proroga dei termini di esecuzione dei contratti, nei casi previsti dalla legge

-     provvede all’applicazione delle penali

-     certificato di esecuzione dei lavori (articolo 22, comma 7, DPR 34/2000)

-     nomina il collaudatore o la commissione collaudatrice

-       provvede all'adozione di ogni altro atto di gestione relativo alla procedura di appalto e di esecuzione dell'opera che non ricade nella competenza della giunta.

Qualora nella stipulazione del contratto sia richiesta la forma pubblica amministrativa e il segretario sia chiamato a svolgere la funzione di ufficiale rogante, la presidenza delle commissioni è affidata alla geom. Schönsberg Paola.

Rimangono di competenza della giunta: l’affidamento di incarichi di progettazione e di direzione lavori per opere di importo superiore a € 26.000,00; l’indizione del concorso di idee; l’approvazione in linea tecnica dei progetti di opere pubbliche; l’approvazione delle varianti che non siano espressamente riservate dalla legge al responsabile del servizio; l’individuazione dei lavori pubblici da aggiudicarsi mediante appalto-concorso o con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa; l’approvazione degli accordi transattivi e degli accordi bonari ai sensi dell’articolo 31 bis della legge 109/1994.

I seguenti compiti  vengono svolti in concorso con il geom. Litterini Angelo:

  •  e’ responsabile delle procedure di acquisto di beni o fornitura di servizi a trattativa privata - entro i limiti stabiliti dall’art. 21 della L.P. 23/1990 e s.m. - salvo i casi in cui il presente atto o i regolamenti comunali ne attribuiscano la competenza ad altri; 
  • ai sensi dell’art. 32 della L.P. 23/1990 nonché dell’art. 16 del D.P.G.P. 22.05.1991 n. 10-40/Leg. provvede alle spese in economia fino alla soglia della trattativa diretta (ex art. 21 c. 4 L.P. 26/1990 e s.m.), salvo i casi in cui il presente atto o i
    regolamenti comunali ne attribuiscano la competenza ad altri. In particolare, nell’ambito delle dotazioni e degli obiettivi assegnati programma, organizza e controlla la manutenzione ordinaria in economia dei beni comunali (strade, parchi, strutture sportive, cimitero, immobili, acquedotto, fognatura, illuminazione pubblica, luminarie natalizie...) provvedendo all’acquisto del materiale necessario e alla gestione del personale addetto;
  •  e’  responsabile degli interventi di manutenzione straordinaria dei beni comunali (strade, parchi, strutture sportive, cimitero, immobili, acquedotto, fognatura, illuminazione pubblica, luminarie natalizie...) e dell’adozione dei relativi provvedimenti,      provvedendo all’acquisto del materiale necessario e ai servizi, salvo i casi in cui il presente atto o i regolamenti comunali ne attribuiscano la competenza ad altri; nel caso di manutenzione straordinaria o nuova realizzazione di reti comunali  (acquedotto, fognatura, illuminazione pubblica…), e in tutti gli altri casi in cui vengano effettuati scavi con posa di tubazioni/condutture nel sottosuolo da parte di addetti incaricati dal Comune, è responsabile della corretta acquisizione di idonea documentazione fotografica.

Nelle materie devolute alla sua competenza rilascia le attestazioni, certificazioni, comunicazioni, diffide, verbali, autenticazioni, legalizzazioni ed ogni altro atto costituente m anifestazione di giudizio e di conoscenza.

E’ responsabile della predisposizione delle ordinanze, a firma del Sindaco, sia ordinarie che d’urgenza o contingibili ed urgenti nelle materie di propria competenza.

E’ responsabile per il compimento degli atti di gestione necessari per il corretto funzionamento degli impianti termici ed elettrici degli immobili comunali e – in generale – degli impianti di interesse comunale. Spetta al Responsabile dell’Ufficio Tecnico individuare e mantenere i rapporti con il Terzo Responsabile degli impianti termici ex D.P.R. 412/1993 ed impegnare e liquidare le relative spese.

Ai sensi dell’art. 34 del Regolamento comunale di contabilità il responsabile del  Servizio di merito redige l’atto di liquidazione delle spese dopo aver verificato la regolarità della fornitura, prestazione o esecuzione dei lavori e la corrispondenza del titolo di spesa alla qualità, alla quantità, ai prezzi, ai termini ed alle altre condizioni pattuite. Lo trasmette poi per competenza al responsabile del Servizio finanziario. 

Adotta ogni atto gestionale relativo ai compiti affidati, per il conseguimento degli obiettivi indicati nel presente atto d’indirizzo nonché nel prospetto del programma n. 3, in concorso con il geom. Litterini Angelo, contenuto nella relazione previsionale e programmatica approvata in sede di bilancio – nei limiti delle assegnazioni di risorse finanziarie correlate a tale programma, e con il rispetto dei criteri e delle priorità indicate nella stessa relazione previsionale e programmatica.

In caso di assenza o impedimento le sue funzioni sono svolte dal geom. Litterini Angelo. 

Personale
Cerca in Servizi

Riferibili a Tecnico